Select Page

In questo articolo parleremo della vista in prospetto di un ambiente e quindi di come arredare le pareti (prima parte).

Introduzione

Una buona progettazione di interni utilizza quattro differenti viste per realizzare i suoi ambienti.

La vista in pianta, che si sviluppa su più livelli pavimento, tappeti e arredi.

I prospetti, che si sviluppano in verticale e devono tener conto di diversi aspetti tecnici, come prese e serramenti.

Il cielo o soffitto, che chiude la scatola dell’ambiente ed è estremamente importante soprattutto per il progetto delle luci e degli impianti.

Ed infine la vista d’insieme, che unisce in armonia tutte le altre viste.

Arredare le pareti con i colori 

Il colore, nella nostra vita, è molto importante.

Ogni colore ci trasmette una sensazione diversa sia per la natura del colore stesso che per la nostra natura (significato dei colori), per il nostro stato d’animo del momento, per il periodo che stiamo vivendo, per l’attività che stiamo svolgendo.

Colorare con una tinta una intera parete o parte di essa, può quindi fare la differenza sulla percezione di tutto l’ambiente e sul nostro benessere.

È importante quindi includerlo nella nostra vita e nell’ambiente in cui viviamo o lavoriamo, ma in modo che sia il più possibile modificabile nel tempo.

Arredare le Pareti con il colore

In un ambiente è dunque consigliabile utilizzare il colore con cautela e su dettagli che possono essere facilmente cambiati: come elementi decorativi, complementi d’arredo e pareti.

Arredare le pareti con il colore può essere eseguito con diverse tecniche, oltre alla mera tinteggiatura.

Possiamo infatti utilizzare rivestimenti in ceramica particolari che magari richiamano la natura, oppure carta da pareti, gigantografie, wall-paper o anche semplice scritte, adesivi e stencil.

Nel Feng Shui il colore è fondamentale per caricare o scaricare le energie, e quindi può essere utilizzato come ottimo correttivo o per potenziare delle aree particolari.

Arredare le pareti con il colore

Arredare le pareti con i serramenti

Quando si arreda un ambiente è fondamentale includere anche i serramenti.

Per quanto riguarda le porte è consigliabile utilizzare soluzioni più neutre possibili così che possano essere facilmente adattabile a qualsiasi arredo e ambiente.

Nel progetto arredare le pareti, le finestre e porte finestre, devono tener conto di diversi dettagli. 

Arredare le pareti dei serramenti

Oltre al colore del serramento, infatti, che è consigliabile mantenerlo neutro, è importante anche conoscere l’attività dell’ambiente, per comprendere se richiede più o meno luce, l’orientamento della finestra, per capire l’intensità della luce entrante durante il giorno, e la vista, per garantire, per esempio, la giusta privacy.

Arredare le pareti con i serramenti comprende quindi il tendaggio, che ci permette di oscurare più o meno la luce e la privacy, piuttosto che inserire del colore nell’ambiente o coprire un serramento che non è possibile sostituire.

Arredare le pareti dei serramenti - tende

Esistono diversi tipi di tendaggi: con anelli, con embrasse, a pacchetto, a rulli, a pannelli scorrevoli o a tendino. Le tende possono essere progettate e realizzate con differenti strati, e anche combinando tra loro le tipologie (es. oscurante a rullo a ridosso del serramento + tenda ad anelli davanti)

Nel Feng Shui le porte e le finestre sono il veicolo di ingresso e uscita di tutte le energie che viaggiano nell’ambiente. In particolare, la porta di ingresso o le finestre della facciata principale, determinano il tipo di energia principale della casa stessa.

Non perderti la seconda parte dell'articolo

scopri di più su come arredare le pareti con le decorazioni e i mobili